LOGO HOBBY PESCA :: Portale dedicato alla Pesca Sportiva in Mare e in Acque Interne, Settore Agonistico e tutte le Risorse legate al Mare
Italian version
English version
Deutsche version
Francaise version
 Utenti On Line Utenti On line 68   Utenti nel Forum Forum    Utenti in Chat Chat    Annunci nel Mercatino Msg Mercatino 163   Fotografie nell'Album Fotografico Album Photos 1.146   Schede di Pesca in Archivio Schede Pesca 466   Utenti Iscritti al Forum Iscritti Forum 6.347  
  Effettua il Login al Portale HobbyPesca     Registrati al Portale HobbyPesca  
  sabato 20 dicembre 2014      Buonasera ! Imposta HobbyPesca come HomePage Imposta come HomePage  Aggiungi questo portale alla lista dei tuoi Preferiti Aggiungi ai Preferiti  Segnala questo portale ad un tuo amico che condivide i tuoi stessi interessi e la passione per la pesca sportiva Segnala Sito ad un Amico    Consulta HobbyPesca in modalità RSS Feed  
  Iscriviti alle News Letter del Portale HobbyPesca - Resta Informato su aggiornamenti e Iniziative     Iscriviti alle News Letter  ISCRIVITI ADESSO!
  Torna alla Home Page  Torna Indietro  nautica :: barca da pesca :: art2 :: Aggiungi HobbyPesca ai Tuoi Siti Preferiti  Segnala questa Pagina ad un Tuo Amico  Segnala Errore in questa Pagina 
 
  Novità :: Servizi e Rubriche
  Link Consigliati
L'attrezzatura Made in Italy per la Pesca di Profondità
Negozio di Pesca Sportiva, vasto assortimento ai prezzi più bassi del web!
Annunci Gratuiti Vendita Barche, Motori Nautici, Imbarcazioni e Accessori per la Nautica
Invia Gratis 5 SMS al giorno!
Vari
Altri Link Selezionati!
La Barca da Pesca :: II Parte
Commenta questo Articolo  Vota questo Articolo  Stampa questa Pagina 
Testo di  Davide Castellano
Fotografie di  Davide Castellano
Data Pubblicazione  04/07/2005

Ancora prima di parlare del pozzetto bisogna approfondire il discorso della disposizione dei pesi a bordo considerando che abbiamo alcuni elementi cosiddetti obbligatori.
Le batterie, e si al plurale, 2 batterie sono di obbligo, una per il motore e una per i servizi di bordo. Una barca di 6 metri con un capoccione da 90 hp ha bisogno di 2 batterie da 80 Amph per un peso complessivo di circa 30/35 kg, il serbatoio dell’acqua dolce in genere è 50 litri per 50 kg.

Di peso, il motore ausiliario e relativo serbatoio pesano intorno ai 40 kg, non parliamo dell’ancora e relativa linea di ancoraggio che anche se siamo intorno ai 25 kg tra ancora catena e cima in genere è sistemata a prua in prossimità dell’asse di mezzeria della barca.

Solo con queste cose siamo a 200 kg. Il loro posizionamento distribuito in maniera intelligente è fondamentale. Dobbiamo anche prevedere che quando siamo da soli la nostra posizione in barca è decentrata. La timoneria delle pilotine è decentrata.

Altro aspetto fondamentale è il serbatoio principale. Deve essere di acciaio, piatto e posizionato a centro barca quanto più basso possibile per abbassare il baricentro statico della barca. Un serbatoio pieno può arrivare a 100 litri più il peso proprio siamo a 120 kg.

È la vasca del vivo?, un igloo da 72 litri è come se fosse una persona adulta in più a bordo.

Lo schema dispositivo che ho adottato sulla mia barca può essere un valido aiuto per tutti, da prendere in considerazione anche il posizionamento dell’affondatore e dei piombi affondanti, siamo di fronte ad altri 20/25 kg.

Navigare perfettamente in orizzontale sulla sezione mediana della barca vuol dire consumare meno, navigare sicuri e non sforzare la timoneria.

Passiamo ora a come dovrebbe essere il pozzetto della nostra barca ideale

Dal pozzetto dipende l’azione di pesca, anzi è l’azione di pesca che disegna il pozzetto.

Provate ad immaginare i movimenti che si eseguono quando pescate e vi renderete conto che il pozzetto deve essere sgombro, piano senza gradini, autosvuotante, dal bordo di murata che arrivi al di sopra del ginocchio, 70 cm sono ottimi per poter puntare comodamente le ginocchia e non le tibie.

Non deve avere spigoli vivi ne concavi per la pulizia ne convessi per la sicurezza, il piano di calpestio deve avere l’antiskid diamantato e in nessun modo liscio e con l’antiscivolo adesivo, più largo che profondo e avere un accesso alla linea di acqua diretto e deve permettere di raggiungere a motore sollevato l’elica.

Non sapete quante volte ho dovuto liberare l’elica da buste, cime o peggio dalle mie stesse lenze o multifibre oppure mi sono pulito dalle alghe la scarpetta dell’ecoscandaglio che non essendo protetta dall’antivegetativa è soggetta a sporcarsi.

È inutile ricordare che maniglie tientibene devono essere sempre a portata di mano come è preferibile il contatto diretto con la zona della timoneria per ovvie ragioni pratiche.

Il pozzetto deve avere alcune tasche per contenere forbici, coltelli, piombi, elastici, tutto a portata di mano ma mai lasciato sulle panche o a terra, ci si può fare male anche sedendosi su un piombo o calpestare una forbice, a proposito ricordo che mai e poi mai si deve pescare a piedi scalzi.

Da seduti si deve comodamente guardare avanti e si devono poter avere sott’occhio gli strumenti come l’ecoscandaglio, il gps, ma anche l’indicatore di livello del carburante il contagiri e l’indicatore di temperatura motore.

Sulla falchetta del pozzetto sono preferibili i portacanne ad incasso, quelli che si applicano al di sopra si possono smontare ma la basetta sporge dal piano e se uno si siede si fa male oltre a rappresentare intralcio sulla murata, inoltre la falchetta deve essere abbastanza larga e robusta da consentire il montaggio in maniera robusta della piastra dell’affondatore.

Raffio e coppo al loro posto, si e quale?

Prima di tutto fuori dai piedi, appunto, in alto è meglio. Il posto ideale è il tettuccio della cabina.

Il pozzetto serve oltre a pescare a trascorrere il 99% della giornata in barca, perciò non trascurate lo spazio per eventuali seggiole o panchette perché d’estate sarà molto frequentato, tutti gli amici o i parenti si ricorderanno che avrete una barca e abituati ad usarla solo per andare a pescare tutto l’inverno rimarrete inorriditi da vederla usare in altro modo, provare per credere.

Nel prossimo articolo affronteremo il posizionamento delle attrezzature da pesca e i posti dove posizionarle, in pesca e a riposo.



Vuoi discutere con altri appassionati di Pesca? Vai sul Forum di HobbyPesca.
Entra a far parte della Community più grande d'Italia, centinaia di persone risponderanno alle tue domande.
Potrai conoscere tanti nuovi amici ed organizzare battute di pesca nella tua regione. Che aspetti! Iscriviti subito!


Copyright © HobbyPesca.com
E' assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo e delle foto presenti in questo articolo, senza il consenso scritto della Redazione e dell'Autore
.

Design, Graphics and Web Site composed 
INGEMATIC Web Management
P.Iva IT 06544030726
I Siti del nostro Network

HobbyPesca.com | HobbyPesca.net | HobbyPescaShop.com
HobbyNautica.it | PescaeRelax.it | TavoleSolunari.com
Copyright © 2002-2014  :: v. release 8.0
Tutti i diritti sono riservati  ::  Riproduzione vietata
Contact Module