LOGO HOBBY PESCA :: Portale dedicato alla Pesca Sportiva in Mare e in Acque Interne, Settore Agonistico e tutte le Risorse legate al Mare
Contenuto non disponibile, Attiva i Cookie di Advertising per visualizzarlo
Contenuto non disponibile
Attiva i Cookie di Advertising
Italian version
English version
Deutsche version
Francaise version
 Utenti On Line Utenti On line 124   Utenti nel Forum Forum    Fotografie nell'Album Fotografico Album Photos 0   Schede di Pesca in Archivio Schede Pesca 0   Utenti Iscritti al Forum Iscritti Forum 6.347  
  venerdì 20 settembre 2019      Buonasera ! Imposta HobbyPesca come HomePage Imposta come HomePage  Aggiungi questo portale alla lista dei tuoi Preferiti Aggiungi ai Preferiti  Segnala questo portale ad un tuo amico che condivide i tuoi stessi interessi e la passione per la pesca sportiva Segnala Sito ad un Amico 
  Torna alla Home Page  Torna Indietro  tecnica :: attrezzatura pesca :: articoli :: art0 piombi Aggiungi HobbyPesca ai Tuoi Siti Preferiti  Segnala questa Pagina ad un Tuo Amico  Segnala Errore in questa Pagina 
 
  Novità :: Servizi e Rubriche
  Link Consigliati
Negozio di Pesca Sportiva, vasto assortimento ai prezzi più bassi del web!
Annunci Gratuiti Vendita Barche, Motori Nautici, Imbarcazioni e Accessori per la Nautica
libero
Vari
Altri Link Selezionati!
I Piombi: Tipi, Caratteristiche, Impiego
Commenta questo Articolo  Vota questo Articolo  Stampa questa Pagina 
Testo di  Michele Foglia
Fotografie di  Michele Foglia
Data Pubblicazione 
 • Pallini di Piombo
 • STYL
 • Piombi per il Legering
 • Tremarella
 • Torpille
 • Piombi Intercambiabili
 • Piombi per il Surf Casting
 • Spiralina
  Tabella Numerazione Standard Pallini di Piombo
  Tabella di Conversione Styl - Grammi
  Tabella Numerazione Inglese dei Pallini di Piombo
PALLINI  DI  PIOMBO

I pallini di piombo vengono utilizzati per la costruzione delle lenze, in particolare nella pesca col galleggiante e per la realizzazione delle coroncine utilizzate per la pesca di trote nei torrenti.

Le caratteristiche che un pallino di piombo deve avere sono:

  • deve avere una fenditura profonda e centrata, che ne assicureranno una perfetta tenuta sulla lenza in fase di lancio ed eviteranno facili ingarbugliamenti della lenza stessa, che sono frequenti quando il taglio è decentrato.

  • devono essere perfettamente calibrati come peso e setacciati come diametro, per assicurare una perfetta taratura delle lenze.

  • la parte interna del pallino che aderirà al filo della lenza deve essere il più possibile privo diparti taglienti che potrebbero tagliare il filo della lenza, specie se di diametro sottile.

Inoltre i pallini di piombo possono essere  teneri o duri.

  • I pallini teneri sono sempre da preferire nella realizzazione delle lenze perché nel caso in cui occorra effettuare una variazione del loro posizionamento, possono essere facilmente spostati senza creare abrasioni o schiacciamento per taglio al filo della lenza.
    In questo caso sarà importante che, pur essendo teneri, non si spostino durante la fase di lancio.

  • I pallini duri invece, sono adoperati nella pesca all'inglese per realizzare il fermo inferiore del galleggiante, evitando che possano scorrere verso il basso durante la fase di lancio.
    Nell'ambito dei pallini teneri, esistono dei pallini con doppio taglio, che permettono una sistemazione al filo della lenza estremamente semplice e veloce, ed una altrettanto rapida rimozione per merito della punzonatura effettuata nella parte opposta rispetto al taglio.


MISURE  DEI  PALLINI  DI  PIOMBO


Per quanto riguarda le misure dei pallini di piombo, esistono due tipi di numerazione:

NUMERAZIONE STANDARD

 

NUMERAZIONE INGLESE

gr   gr
12 0,025   8 0,06
11 0,029   6 0,10
10 0,040   4 0,20
9 0,056   3 0,25
8 0.070   1 0,30
7 0,093   BB 0,40
6 0,130   AB 0,60
5 0,150   AAA 0,80
4 0,180   SA 1,20
3 0,220   SSG 1,60
2 0,271      
1 0,325      
0 0,365      

La numerazione standard, in genere tende a differenziarsi a seconda dell'azienda produttrice (pertanto la precedente è indicativa), mentre la numerazione inglese è indipendente dal produttore e quindi più affidabile.
Molto spesso sui galleggianti inglesi piombati, la grammatura da aggiungere alla lenza è espressa in termini di numerazione inglese, il che rende molto semplice a rapida la loro taratura.


Lo styl è un piombino di forma allungata, quasi cilindrico, con una fenditura verticale che lo percorre per tutta la sua lunghezza e all'interno della quale fisseremo il filo, analogamente ad un pallino di piombo.
In passato era molto utilizzato per realizzare le lenze per la pesca a galleggiante, infatti molti galleggianti vengono ancora oggi tarati in styl.
Per quanto riguarda le caratteristiche che gli styl devono avere, valgono le stesse cose dette per i pallini di piombo.


Per la realizzazione delle lenze per galleggianti sui quali la taratura è espressa in styl, può essere molto utile la seguente tabella:

TABELLA DI CONVERSIONE  STYL - GRAMMI

Valore in STYL

Grammi

4 x 8 0,08
4 x 9 0,09
4 x 10 0,10
4 x 12 0,20
4 x 14 0,30
4 x 16 0,50
4 x 18 0,75
4 x 20 1,00

La torpille (dette anche olivette) sono dei piombini aventi forma di goccia piuttosto allungata con un foro assiale, all'interno del quale faremo passare il filo della lenza.
Nella pesca con il galleggiante, specialmente in acque dove la corrente risulta essere sostenuta, l'impiego delle torpille risulta essere indispensabile grazie alla loro proprietà di concentrare tutto il peso in un piccolo volume, offrendo pertanto un minore attrito alla corrente stessa.
In commercio esistono torpille aventi grammature differenti, espresse da un numero che però, risulta essere differente a seconda dell'azienda produttrice, e a parità di produttore il numero cambia anche in base alla forma della torpilla.
Molto efficace è la presenza nella torpilla di una astina di acciaio, che ne preserva intatto il foro assiale, rendendo più semplice l'inserimento del filo della lenza.
In alcuni modelli di torpilla è presente, all'interno, un tubicino di plastica che svolge una funzione di ammortizzatore tra la torpilla ed il pallino di piombo utilizzato per fissarne il punto di arresto sulla lenza.
Quest'ultimo tipo di torpilla risulta essere inoltre, un accessorio indispensabile per la pesca da striscio facente uso della penna di pavone.


Come indicato dalle figure, di piombi intercambiabili ne esistono di differenti forme, ma quelli più utilizzati sono di forma sferica, ovoidale o cilindrica.
La grammatura di questi piombi, in genere è bassa, variando da 5 a 20 gr per quelli sferici; da 5 a 30 gr per quelli ovoidali; da 2 a 50 gr per quelli cilindrici.
La caratteristica di intercambiabilità di questi piombi, realizzata mediante due semplici fermi in plastica, è sfruttata nella pesca in mare allo sgombro, nella pesca in mare ed in fiume in presenza di corrente variabile (per poter velocemente adattare la lenza alla forza della corrente stessa), nella pesca alla trota in lago, e nella pesca in buca (in particolare quello sferico).
Nella figura di sopra sono riportati due modelli: nell'ordine Siluro e Sgombro, prodotti dalla Trabucco.



Le caratteristiche dei piombi utilizzati nella pesca a Legering sono le seguenti:

  • Grammature leggere adeguate alle canne impiegate.

  • Forme diverse che richiamano quelle dei piombi da Surf Casting, ma se ne differenziano per l'assenza degli elementi che ne assicurerebbero una elevata tenuta al fondo, poiché il legering predilige condizioni di mare calmo.

  • Presenza di una girella che ne facilita l'inserimento sulla lenza e ne favorisce l'intercambiabilità.

  • In genere i vari modelli sono plastificati per preservarli dall'ossidazione e dagli urti con gli scogli del fondale.

Un modello alternativo a quelli plastificati e costituito dal Temolino: questo tipo di piombo risulta essere particolarmente adatto alla pesca su fondali misti con prevalenza di scogli, infatti la sua particolare forma e struttura evitano che si incagli facilmente tra gli scogli.

Un ulteriore modello e il piombo pasturatore, che è costituito da un capsula in plastica forata nella quale è possibile inserire della pastura condensata, e da una parte superiore di piombo munita di anellino o di girella per l'inserimento sulla lenza.


La scelta del giusto piombo da surf casting è fondamentale per la riuscita di una battuta di pesca, e va fatta in funzione delle condizioni meteo marine e del tipo di pesca che vogliamo effettuare.
Una scelta errata del piombo da impiegare potrà invece vanificare l'intera battuta di pesca, intralciando l'azione della lenza sul fondale e limitando la gittata dei nostri lanci.
Il surf casting all'inizio ha visto utilizzare essenzialmente 2 tipi di piombi: quello a sfera e quello a saponetta, semplici ma molto limitanti.
Successivamente comparve un'altra forma, quella a cono, che sembrò dovesse essere quella definitiva in quanto più efficace delle altre due, grazie alla sua proprietà di rotolamento limitato sul fondale.
In seguito, il continuo diffondersi del surf casting agonistico, ha indotto le varie aziende alla ricerca di piombi innovativi che assecondassero le esigenze di volta in volta espresse dai garisti.
Sono stati quindi prodotti una serie di forme speciali, detti piombi tecnici, che hanno migliorato le capacità di gittata (riducendone la resistenza al vento) e di tenuta sul fondo (evitando che le correnti marine possano facilmente spostarlo) nelle più avverse condizioni meteo marine.

Le caratteristiche che un piombo da surf casting deve avere sono:

  • Un buon comportamento in volo (ridotta resistenza al vento) per ottenere lunghe gittate.
    Questa proprietà viene conferita al piombo mediante la realizzazione di una piccola sezione frontale.

  • Deve essere influenzato poco dal vento trasversale durante il volo per evitare uno spostamento trasversale del punto di impatto con l'acqua, che in caso di competizione, porterebbe la nostra lenza a fuoriuscire dal nostro settore.
    I piombi meno sensibili alle oscillazioni trasversali durante il volo, sono quelli di forma meno allungata, infatti quelli corti ne risultano praticamente immuni.

  • Una volta in acqua, al piombo si richiede che resti ancorato al fondale e che quindi non si faccia spostare dalle correnti marine.
    Le correnti marine essendo schematizzabili con delle forze, possono sempre scomporsi in due componenti, una parallela alla spiaggia che tenderà a fare rotolare il piombo e l'altra perpendicolare alla spiaggia (cioè lungo il filo) che invece tenderà a riportarlo a riva.
    Sotto questo aspetto, si comporterà meglio un piombo che presenti delle ampie facce laterali che si opporranno al rotolamento, mentre per evitare che si avvicini a riva servirà la presenza di un dente per l'ancoraggio al fondale oppure di una ampia faccia posteriore (come accade nel caso del piombo a cono o piramidale).

  • Durante la fase di recupero, richiediamo che lo stesso risulti abbastanza semplice ovvero che il piombo si sollevi velocemente dal fondale rimanendo comunque a mezz'acqua, evitando di salire in superficie.
    Infatti se il piombo restasse sul fondale si opporrebbe al recupero e rischieremo anche di incagliare; mentre se il piombo salisse in superficie comincerebbe a rotolare durante il recupero e ciò provocherebbe un ingarbugliamento della lenza anche se abbiamo previsto la presenza di girelle.
    I piombi che meglio si comportano durante la fase di recupero sono quelli muniti di alette che gli permettono di rimanere a mezz'acqua (analogamente ad un artificiale affondante), anche se presentano l'inconveniente inevitabile di dragare qualsiasi cosa si opponga al loro cammino verso riva.

Il Surf Casting predilige il mare mosso, ma quando lo stesso è molto agitato, allora al piombo è richiesta una maggiore tenuta al fondo, che viene realizzata mediante quattro arpioni metallici sulla superficie laterale ai 3/4 della sua lunghezza verso la faccia posteriore; questi arpioni possono essere fissi o ribaltabili mediante uno strattone dato al momento del recupero, facilitando ne il recupero.
Questi tipi di piombi sono noti col nome di Spike, il loro utilizzo è riservato esclusivamente alle situazione estreme di mare molto agitato, in quanto la loro forma non aerodinamica riduce molto la gittata.

Vediamo nel dettaglio i modelli più usati nel Surf Casting:

KIT Sardinia : Speciale Zavorra trasformabile per Surf Casting, a grammatura variabile da 130 - 150 - 170 grammi. Questo piombo realizzato in lega dura, è composto da un corpo e da tre punte intercambiabili. In pesca potrete variare sia la forma che il peso della zavorra, a seconda del mare e del tipo di pesca praticato. Granchio : Piombo composto da SurfCasting, prodotto in lega dura, punta paracolpi e corpo in nylon, rampini in acciaio temperato con sistema di aggancio rapido. Lo smontaggio rapido e veloce consente l'utilizzo anche senza rampini. Massima aerodinamicità in volo ed equilibratura in fase di lancio. Combi Meloni : Piombo brevettato, ad alta aerodinamicità in volo, a grammatura variabile, corpo in nylon e pastiglie in piombo, rampini in acciaio a sganciamento automatico. Questo piombo è realizzato con un corpo in nylon con gambo a vite e punta paracolpi, pastiglie in piombo intercambiabili da 40 grammi (pastiglia a cono di testa), gr. 50 - gr. 30 - gr. 25 - rampini in acciaio inox - elastici ferma rampini. Togliendo o aggiungendo le pastiglie di piombo si può variare il peso da un minimo di 75 gr. ad un massimo di 200 gr. Abyss : Piombo con alette guida lancio antivento ed occhiello stampato.
Cono : Specifico per fondali sabbiosi, ha un'ottima tenuta al fondo anche in condizioni di mare mosso. Pull : Piombo con occhiello in ottone, altamente aerodinamico. Molto usato per il Lancio Tecnco Bomber : Piombo con occhiello inox ed alette guida lancio antivento. Freccia : Piombo aerodinamico, speciale per lunghi lanci con alette antivento. Molto usato per il Lancio Tecnico
Halley : Piombo con occhiello inox, aerodinamico, speciale per lunghi lanci. Leader : Piombo by S. Meloni, specifico per il Surf Casting, adatto per lunghi lanci e per il pendulum, stampato in lega dura con attacco occhiellato in acciaio inox. Power : Piombo da SurfCasting con rostri e occhiello in ottone per fondali sabbiosi. Standy : Piombo by S. Meloni, in lega dura per SurfCasting e Lancio Tecnico.
Rocket : Piombo con occhiello inox aerodinamico, speciale per lunghi lanci. Riccio : Piombo speciale da sabbia, in lega dura con occhiello in acciaio inox. Piombo molto utilizzato nella pesca al Siluro e nella pesca alla Mormora. Pyramidon : Piombo studiato per un utilizzo in condizioni di mare agitato, grazie alla sua forma che ne assicura un buon ancoraggio al fondale. Mormora : Piombo forato, in lega dura, a forma di arpione, per la pesca da riva, su sabbia.

RoccoTop : Piombi per lunghi lanci con una buona tenuta al fondo sia con mare calmo che mosso.

RoccoBomb : Piombo aerodinamico, permette quindi di realizzare lunghi lanci ed ha una buona tenuta al fondo in condizioni di mare poco mosso.

Rocco 2000 : E'  la sintesi delle caratteristiche dei due modelli precedenti, che realizza una via di mezzo per quanto riguarda le prestazioni. Il suo utilizzo prevede mare calmo. RoccoRush : E' un altro tipo di piombo da utilizzarsi in condizioni di mare calmo.
La sua caratteristica è la presenza di 3 dentini che ne permettono l'ancoraggio su fondali sabbiosi.
Sportenn : Piombo che presenta caratteristiche di aerodinamicità e tenuta al fondo molto simili al modello RoccoTop. Evolution : Piombo molto usato nel lancio tecnico grazie alla sua forma affusolata, e in condizioni di mare calmo ed assenza di vento trasversale. Infatti al sua forma allungata a proiettile lo rende molto sensibile alle oscillazioni trasversali durante il volo. Tournament : Simile al modello Evolution, presenta una sezione maggiore e una lunghezza minore. A.B. UNO : Anche questo piombo è stato ideato per realizzare dei lunghi lanci, ma data la sua sezione ridotta e forma molto allungata, richiedono condizioni di mare calmo e assenza di vento trasversale.
       

 


La tremarella è un classico piombo da trota simile ad una torpilla di forma cilindrica e di altezza variabile inversamente proporzionale al diametro.
Questi piombi sono realizzati in balsa con hanno un'anima in piombo, sono verniciati con una vernice resistente che li preserva dagli urti anche violenti con le rocce del fondale ghiaioso del fiume.
La loro forma cilindrica ne riduce la probabilità che possano incagliarsi.
Nella figura di sopra sono riportati 4 modelli, nell'ordine: Classic - Short - Slim - Super Slim, prodotti dalla Trabucco.


La spiralina consiste in pratica in un filo di piombo di diametro piuttosto piccolo, che viene avvolto a spirale su di un tubicino di plastica realizzando una zavorra.
Questo tipo di piombo viene utilizzato molto nella pesca in torrente e nei fiumi, nella pesca sotto canna e nel lancio sotto mano, perché la sua forma lunga e sottile, scivola meglio tra i ciottoli del fondo fiume.
E' possibile acquistare le spiraline già confezionate, aventi grammature in genere variabili da 3 a 8 gr, oppure acquistare il filo di piombo naturale e realizzarle da noi.
 



Vuoi discutere con altri appassionati di Pesca? Vai sul Forum di HobbyPesca.
Entra a far parte della Community più grande d'Italia, centinaia di persone risponderanno alle tue domande.
Potrai conoscere tanti nuovi amici ed organizzare battute di pesca nella tua regione. Che aspetti! Iscriviti subito!


Copyright © HobbyPesca.com
E' assolutamente vietata la riproduzione, anche parziale, del testo e delle foto presenti in questo articolo, senza il consenso scritto della Redazione e dell'Autore
.

Contenuto non disponibile, Attiva i Cookie di Advertising per visualizzarlo
Contenuto non disponibile
Attiva i Cookie di Advertising
Contenuto non disponibile, Attiva i Cookie di Advertising per visualizzarlo
Contenuto non disponibile
Attiva i Cookie di Advertising
Design, Graphics and Web Site composed 
INGEMATIC Web Management
P.Iva IT 06544030726
I Siti del nostro Network

HobbyPesca.com | HobbyPesca.net | HobbyPescaShop.com
HobbyNautica.it | PescaeRelax.it | TavoleSolunari.com
Copyright © 2002-2019  :: v. release 8.0
Tutti i diritti sono riservati  ::  Riproduzione vietata
Contact Module